Pensione Marconi Da oltre 30 anni, nel cuore di Bologna.

Seguici su Facebook

DAL NOSTRO ALBERGO IN CENTRO A BOLOGNA SCOPRITE GLI ITINERARI NATURALISTICI A PIEDI E IN BICI

 
Bologna non è solo cultura e arte, ma anche un polmone verde che offre camminate e itinerari naturalistici sia per gli appassionati di trekking e bike sia per le famiglie. Alloggiare nel nostro albergo in centro a Bologna vi permetterà di scoprire il verde della città, i diversi Parchi Naturali Regionali e Riserve Naturali con sentieri ben segnati e facilmente percorribili anche per chi ha bimbi piccoli. Anzi, passeggiando nel bosco tra valli e torrenti scoprendo specie di animali e piante per loro sarà un modo di imparare divertendosi.

Parchi e giardini tra arte e natura . E’ facile raggiungere i tanti percorsi naturalistici se decidete di pernottare nel centro di Bologna . Dai cortili nascosti da portoni di antichi palazzi ai numerosi parchi e giardini, ci sono luoghi di svago e divertimento facilmente accessibili. Il più esteso (circa 26 ettari) è il parco cittadino dei Giardini Margherita, realizzato a metà del 1800 in stile inglese con viali alberati, un laghetto popolato da pesci, anatre e tartarughe contornato da finte scogliere di gesso, boschetti di querce e altri angoli più naturali, piante esotiche e cedri, pini, ippocastani, platani, cipressi calvi. Nell’area verde si può ammirare anche il sepolcreto etrusco con una notevole tomba in travertino posta ai margini del prato centrale.

I segreti verdi delle Ville antiche. Con i cinquemila esemplari di piante locali ed esotiche le tre serre dell’Orto botanico in via Filippo Re, a pochi minuti dal nostro hotel nel pieno centro di Bologna , accolgono piante tropicali e grasse, piante officinali, ornamentali e, di recente costituzione, l'Orto dei Semplici per piante medicinali. Villa Angeletti custodisce un parco con vegetazione naturale e offre la possibilità di guide didattiche anche per le scuole analizzando le diverse specie di esemplari secolari. Intorno all’altra monumentale Villa Mazzacorati, residenza suburbana di nobili famiglie bolognesi che la abitarono nel ‘600 come i Marescotti, gli Aldrovandi e i Mazzacorati, si estende uno sfarzoso giardino all’italiana con aiuole fiorite di rose antiche, siepi, due grandi esemplari di leccio e tasso, alberelli di arancio spinoso e fontane e una serra con collezione di orchidee tropicali.

San Michele in Bosco e Forte Bandiera . E spostandosi dal nostro albergo in centro a Bologna c’è un tipico itinerario naturalistico dei colli cittadini lungo circa 4 km che collega il Parco di San Michele in Bosco con quello di Forte Bandiera. Risalendo le valli del torrente Aposa e del suo affluente rio Costarella il fiume va a tagliare le pendici di Monte San Vittore e del colle di Barbiano. Si parte dal Giardino Remo Scoto in via Codivilla e si sale al belvedere di San Michele in Bosco, uno dei più bei complessi architettonici d’Italia; si raggiunge via San Vittore e si prosegue sino a Forte Bandiera tra filari di alberi da frutto come ciliegio, albicocco, pesco, siepi, zone boschive e panoramiche di Bologna e la sua verde periferia. Percorribile sia a piedi in giornata sia in bici, l’itinerario naturalistico è l’ideale per una gita domenicale nel panorama bolognese.